Asilo Nido a Vigevano

Orari di apertura

Siamo aperti anche il sabato mattina!

  • Pre e Post Scuola

    Ingresso tra le ore 7 e le ore 7.30 – Uscita tra le ore 19 e le ore 19.30

  • Tempo Normale

    Ingresso tra le ore 7.30 e le ore 9 – Uscita tra le ore 16 e le ore 16.30

  • Tempo Lungo

    Ingresso tra le ore 7.30 e le ore 9 – Uscita tra le ore 17.30 e le ore 19

  • Tempo Breve Mattino

    Ingresso tra le ore 7.30 e le ore 9 – Uscita prima di pranzo alle ore 11.30 – Uscita dopo pranzo tra le ore 12.30 e le ore 13 

  • Tempo Breve Pomeriggio

    Ingresso prima di pranzo alle ore 11.15 – Ingresso dopo pranzo tra le ore 12.30 e le ore 13 – Uscita tra le ore 16 e le ore 16.30

La struttura

La strutturazione degli spazi e la disposizione degli arredi tengono conto dei bisogni dei bambini: di sicurezza, di riconoscimento, di esplorazione, di autonomia e di scoperta. E’ pertanto di fondamentale importanza garantire un ambiente ricco di stimoli, che possa offrire opportunità sia al gioco individuale sia al gioco di piccolo gruppo, in situazioni strutturate e in situazioni di gioco libero.

 

  • Ingresso esterno con parcheggio passeggini
  • Accoglienza con zona armadietti
  • Stanza della nanna
  • Angolo pannelli sensoriali
  • Angolo morbido
  • Angolo gioco libero
  • Atelier
  • Bagno con WC e zona fasciatoio
  • Bagno per disabili e personale addetto
  • Angolo scalda vivande
  • Stanza della pappa
  • Giardino
  • Angolo morbido per i lattanti
  • Aria condizionata (salone, mensa e accoglienza) 

Videosorveglianza

L’asilo nido FantaNido ha maturato l’idea, dopo aver ascoltato le preoccupazioni dei genitori legate agli ultimi casi di cronaca, di installare all’interno di alcune zone della scuola un sistema di videosorveglianza,  al fine di tutelare non solo la sicurezza dei soggetti più deboli, ma anche la serenità delle famiglie che affidano alle strutture i propri cari. Le registrazioni dei sistemi di videosorveglianza,  potranno essere visionate esclusivamente dalle Forze di polizia e soltanto a seguito di denuncia di reato presentata alla competente autorità. Educatrici, collaboratori e genitori, hanno firmato una liberatoria per autorizzare le riprese durante la giornata in struttura.

Attività

L’attività principale del bambino nella fascia di età 0-3 anni è il gioco. Giocare significa incontrare, scoprire il mondo fatto di persone e oggetti ed esprimere le proprie sensazioni, le proprie paure, la propria “aggressività”, significa apprendere in una situazione di piacere e divertimento. Le proposte educative sono dunque momenti durante i quali il bambino attraverso il gioco individuale e di gruppo consolida ed amplia il suo “mettersi in gioco”, affina le proprie capacità di socializzare, sperimenta e sviluppa abilità motorie, percettive, sociali, linguistiche e di pensiero.

Principali attività

  •  Gioco di movimento sia all’interno del salone che in giardino
  • Attività di manipolazione
  • Giochi di scoperta con vari materiali
  • Esperienze di pittura e uso del colore
  • Giochi del “far finta” e di rappresentazione
  • Lettura di immagini, ascolto e racconto di storie
  • Spettacoli periodici con animatori specializzati in fiabe animate

Altre attività:

Facciamo Musica con Elena Taschera

Leggi il pdf per maggiori informazioni

Pet Friendly

Le ricerche scientifiche evidenziano i benefici che derivano dal rapporto bambino-animale: l’importanza dello scambio con l’animale diviene ricchezza e conoscenza della diversità, i bambini
imparano a riconoscere e ad interagire con “il diverso da me”. L’animale per il bambino è anche caricato di una grande valenza emotiva: la stimolazione ad un gradevole e sereno contatto fisico (uno dei principali fattori di comunicazione interpersonale nell’infanzia), stimola la creatività, il desiderio di conoscere e la capacità di osservazione. Il rapporto diretto con gli animali rappresenta un’esperienza autentica e profonda, ricca di valenze educative, non solo per imparare il rispetto degli altri, ma anche della cura degli oggetti e materiali.
Bambini ed animali si osservano, si scoprono, mettono in atto il rispetto, la pazienza, doti che gli animali domestici trasmettono ai minori attraverso la dimensione e linguaggio posturale del loro corpo. In questa fascia d’età i bambini e le bambine costruiscono l’architettura della loro mente; si iniziano a formare le basi delle categorie spazio-temporali, delle relazioni causa/effetto. L’asilo nido e la scuola dell’infanzia sono per i bambini e le bambine un importante luogo di relazione: il primo luogo dove il bambino entra in contatto con persone diverse dal proprio nucleo familiare. L’aspetto relazionale, lo sviluppo delle capacità cognitive e dell’empatia sono alla base del lavoro educativo. All’interno di questo processo anche la relazione con gli animali può diventare un’occasione per lo sviluppo psico-fisico dei bambini e delle bambine.

 

Bambini da 0 a 1 anno – Sezione FANTABOSCO

Essendo vivo nei bambini così piccoli il rapporto simbiotico con la propria mamma, le educatrici tenderanno a dare continuità a questo legame. Provvederanno a soddisfare i loro bisogni primari. Per favorire lo sviluppo psico-motorio, l’ educatrice stimolerà il piccolo attraverso:
• Sensibilità Corporea
• Sviluppo Psicomotorio
• Coordinazione Corporea

 

Bambini da 1 a 2 anni – Sezione FANTAGIUNGLA

È l’età in cui scoprono se stessi e pertanto il volersi confrontare con gli altri. Tendono a staccarsi dall’educatrice e fare nuove esperienze. Compito dell’educatrice è quello di sostenere contemporaneamente il singolo bambino e il gruppo e, attraverso studiate attività, incrementare la loro autonomia psico-fisica.

 

Bambini da 2 a 3 anni – Sezione FANTAMARE

I bambini di questa età hanno acquisito un‘indipendenza motoria e un vocabolario linguistico. E’ una fascia di età in cui il piccolo riconosce l’attività di routine al nido ed è pronto al passaggio alla scuola dell’infanzia. I bambini cominciano a organizzare i primi giochi con i coetanei. In questa fase si svolgono attività volte a rafforzare la sua autonomia, la socializzazione, l’amor proprio.